Cofinanziato
dall'Unione Europea
Centro Europeo Consumatori (CEC) Italia ufficio di Bolzano

Viaggi e vacanze

Responsabilità dell'albergatore Gli albergatori italiani sono responsabili di ogni deterioramento, distruzione o sottrazione delle cose portate dal cliente in albergo. Lo prevede il codice civile all'art. 1783 ss.
Bus - Diritti dei passeggeri Per richieste in base al Regolamento (UE) 181/2011 in caso di un grave ritardo, cancellazione od overbooking di un viaggio in autobus a lunga distanza (a partire da 250 km).
Bus - Danneggiamento bagaglio o attrezzatura per la mobilità Richiesta di compensazione in caso della perdita o del danneggiamento del bagaglio causato da un incidente o della perdita o del danneggiamento di attrezzatura per la mobilità.
Navi - Diritti dei passeggeri Per richieste di una compensazione in base al Regolamento (UE) 1177/201 in caso di ritardo di navi.
Navi - Incidente in mare Per richieste di una compensazione in base al Regolamento (CE) n. 392/2009 in caso di un incidente in mare.
Treno - Indennizzi in caso di ritardo del treno Il Regolamento (CE) n. 1371/2007 prevede una compensazione minima del 25% del prezzo del biglietto per ritardi da una a due ore nonché del 50% del prezzo del biglietto per ritardi di due ore e oltre. Sono previste anche delle prestazioni di assistenza, come l'offerta di un pasto o di bevande gratuite e se si rendesse necessario un pernottamento in una città, l'impresa ferroviaria deve offrire la sistemazione in un hotel nonché il trasporto tra la stazione e l'albergo.
Assicurazione annullamento viaggio ramite stipula di un contratto di assicurazione annullamento viaggio si può, in certi casi (malattia, morte di congiunto), recedere dal contratto senza pagamento della penale di recesso. Sono coperti gli eventi imprevedibili specificati nella polizza.
Attenzione: Leggere attentamente le condizioni del contratto!!
Segnalare il recesso immediatamente sia all'agenzia viaggi che all'assicurazione.
Recesso pacchetto turistico Il diritto di recedere senza pagamento di penali nell’ambito di pacchetti turistici nasce in due situazioni:
1) nel caso in cui vi sia una revisione del prezzo superiore al 10% di quanto originariamente pattuito
2) nel caso in cui, prima della partenza, il programma di viaggio subisca variazioni significative.
Il recesso deve essere comunicato entro 2 giorni lavorativi.
Reclamo pacchetto turistico tutto compreso I reclami in riferimento ai pacchetti turistici deve essere sporto entro 10 giorni lavorativi dalla data di rientro mediante raccomandata con ricevuta di ritorno ovvero seguendo una qualsiasi altra forma che dia prova del suo ricevimento (es. PEC).
Timesharing/Rinuncia multiproprietà Premettiamo che liberarsi della propria quota di multiproprietà non è affatto cosa facile e le trappole sono sempre in agguato.
Quello che il nostro Centro consiglia è di fare un tentativo, contattando per iscritto la società di gestione della multiproprietà e chiedere se sono disponibili a prendersi - gratuitamente - la vostra quota.