Cofinanziato
dall'Unione Europea
Centro Europeo Consumatori (CEC) Italia ufficio di Bolzano

Siti d'incontri online

I siti d'incontri online fanno incontrare le persone: questa può rivelarsi un'esperienza divertente, piacevole e romantica. Eppure anche in tale settore non mancano piccole e grandi insidie: dagli abbonamenti a pagamento non richiesti e rinnovati automaticamente fino ai tentativi di estorsione.
Questo foglio informativo vuole fornire qualche informazione e consiglio utile, in modo da evitare che un'esperienza che dovrebbe essere piacevole si trasformi in un tormento.

Quando avete trovato o vi è stato consigliato un sito d'incontri online, per prima cosa verificate dove l'azienda titolare del sito ha la propria sede legale: se questa si trova in uno Stato Membro dell'Unione Europea, è tenuta a rispettare le normative europee vigenti, dettate a tutela di ogni utente.
In concreto questo vuol dire che il sito d'incontri vi deve precisare fin dall'inizio una serie di informazioni, relative all'azienda, a quali servizi sono a pagamento, ovvero se l'abbonamento si rinnovi in maniera automatica e sul diritto di recesso.

N.B.: la circostanza che la lingua del sito d'incontri sia l'italiano, non significa automaticamente che la sede legale dell'azienda titolare del sito si trovi in Italia.

1- Informazioni relativa all'azienda titolare del sito

La normativa europea vigente impone all'azienda di pubblicare sul proprio sito, solitamente alla voce “chi siamo” “impressum”, “colofon” e nelle condizioni generali del contratto, informazioni sulla sede legale ed indirizzo geografico, recapiti telefonici ed indirizzi email, partiva Iva e numero d'iscrizione al registro dell' imprese. Se queste informazioni non sono pubblicate sul sito ci sono due possibilità: o l'azienda non rispetta un dettato normativo europeo oppure la sede legale si trova fuori dall'Unione Europea. In quest'ultimo caso far valere le tutele dettate a tutela del consumatore diventa più difficile.

2- Iscrizioni gratuite, servizi a pagamento e rinnovo automatico dell'iscrizione

Nel momento in cui pensate di iscrivervi ad un sito d'incontri, controllate accuratamente quali prestazioni sono incluse nell'iscrizione gratuita. Difatti il titolare del sito deve rendere evidente e visibile all'utente la differenza fra un'iscrizione gratuita e la creazione gratuita di un profilo contestuale alla sottoscrizione di un abbonamento a pagamento che consenta l'accesso ad altri servizi.
L'azienda deve precisare i costi dei servizi a pagamento, se gli stessi si rinnovano in maniera automatica, i termini e le modalità per disdire l'abbonamento. Tali informazioni devono essere messe a disposizione prima della conclusione del servizio di abbonamento e non dopo.

In ogni caso, nel corso del processo di iscrizione gratuita e nel corso della procedura di adesione a servizi a pagamento, vi consigliamo di salvare degli screenshots delle schermate. Tale precauzione vi consente in futuro di poter dimostrare che eventualmente non siete stati informati in modo chiaro e comprensibile sui termini del contratto di abbonamento.

3- Diritto di recesso

Se avete concluso un contratto di abbonamento con un'azienda che fornisce servizi d'incontri, potete far valere gratuitamente il vostro diritto di ripensamento, ossia il diritto di recesso, entro 14 giorni decorrenti dalla comunicazione di conferma di avvenuta iscrizione. Se l'azienda non vi ha esaustivamente informato sul diritto di recesso, questo per legge viene esteso fino a 12 mesi.

N.B.: Se avete già usufruito di parte del servizio oppure se dal sito d'incontri è stata data esecuzione anche parziale al contratto, siete tenuti a risarcire il sito d'incontri delle spese sostenute.

N.B.: Alcuni siti d'incontri possono prevedere che il diritto di recesso venga esercitato con modalità diverse rispetto a come è avvenuta l'iscrizione. Ad esempio: l'iscrizione avviene online mentre nelle condizioni generali del contratto viene precisato che il recesso va comunicato tramite raccomandata a/r.
In ogni caso è consigliabile dare conto nella propria comunicazione inviata all'azienda del perché ci si avvale di una determinata modalità.

4- La disdetta dell'abbonamento: comunicazione diversa dal recesso

Il diritto di recesso e la disdetta sono due comunicazioni con effetti legali completamente diversi. A differenza del diritto di recesso, la disdetta può essere inviata in qualsiasi momento, se non non siete più interessati a continuare il servizio di abbonamento concluso con il sito d'incontri; potete però disdire lo stesso nei termini e con le modalità previste dalle condizioni generali del contratto.
Ricordatevi però che fino a quando non scade il termine indicato nella disdetta, i servizi a pagamento dovranno comunque essere remunerati.
Ad esempio: se l'azienda prevede un termine per disdire il servizio a pagamento due mesi prima del termine per il rinnovo automatico, i servizi vanno comunque remunerati anche se non usfruiti fino alla scadenza del termine indicato.
N.B.: È possibile che dobbiate disdire un duplice servizio: quello relativo all'iscrizione e al profilo gratuito e quello relativo ai servizi a pagamento. Se disdite solamente il contratto relativo al profilo gratuito, viene mantenuto il contratto relativo ai servizi a pagamento, proprio perchè non espressamente menzionato nella comunicazione di disdetta.

5- Ulteriori insidie: profili fasulli e tentativi di ricatto

Ancora altre insidie possono trasformare quest'esperienza in una spiacevole situazione, con connesse perdite patrimoniali.
Difatti anche nei siti d'incontri online si possono nascondere dei malintenzionati, i quali creano dei profili fasulli, utilizzando anche delle foto false o utilizzando, senza autorizzazione, quelle altrui.
Tali persone sono molte abili nel gioco della seduzione, si interessano a voi, facendo molte domande su di voi, sui vostri gusti, sulle vostre speranze, progetti e valori. Quando si è creata una certa confidenza, vi chiederanno un aiuto finanziario oppure vi chiederanno di postare o inviare via email delle vostre foto audaci o provocanti. Chi ha aderito alla richieste dell'altro ha poi subìto delle cocenti delusioni, ossia il partner online è fuggito con i soldi senza essere più reperibile oppure ha inviato minacce di pubblicare le foto audaci o provocanti sui social network, a meno che non si pagasse la somma di denaro richiesta.

Anche se l'immaginazione corre perché forse avete incontrato il vostro lui o la vostra lei ideale, ecco alcuni accorgimenti al fine di evitare di essere avvinghiati nelle spire di profili fasulli:
- prestate attenzione alle condizioni generali del contratto: nelle stesse può essere menzionato che il sito si avvale di controllori o animatori nelle chatrooms, i quali usufruendo di molteplici identità possono dialogare con i consumatori.
Si tratta in realtà dei cd. scrittori IKM (Internet-Kontaktmarkt), ovvero professionisti che vengono remunerati dallo stesso sito d'incontri al fine di accalappiare vittime mediante la creazione di profili fasulli;
- cercate di capire con chi avete a che fare: se non avete mai incontrato lui o lei online, cercate in internet se altre persone hanno già avuto dei contatti con tale profilo;
- usate google images oppure www.tineye.com al fine di controllare se la foto postata sul profilo sia già stata utilizzata in internet o in altri social network;
- non inviate mai denaro tramite bonifico bancario, moneygramm, western union e non fornite i dati della propria carta di credito. Anche se avete raccontato molto di voi, lui o lei sicuramente non avrà detto nulla di sé. Di conseguenza non possedete le informazioni necessarie per rintracciare le persone a cui avete trasferito del denaro.
N.B.: possedere copia di una carta d'identità o di un altro documento non costituisce alcuna prova: può trattarsi di un documento falso o rubato.
- non accettate di trasferire denaro o beni per altre persone, anche se sul sito d'incontri queste persone hanno ottenuto la vostra fiducia. Non avendole incontrate di persona, in realtà non sapete chi si possa realmente celare dietro un profilo seducente. Rischiereste di rendervi complici nei reati di riciclaggio o ricettazione.
- Infine ricordate che una volta postata una foto o aver inviato a qualcuno delle foto, perdete il controllo sull'utilizzo che verrà fatto di quelle immagini.


Foglio Informativo n. 80 - Ottobre 2016
Lettera tipo - Recesso da siti d'incontri online
Se non siete più interessati a continuare il servizio di abbonamento concluso con il sito d'incontri, potete disdire lo stesso nei termini e con le modalità previste dalle condizioni generali del contratto.
19.5 Kb