Cofinanziato
dall'Unione Europea
Centro Europeo Consumatori (CEC) Italia ufficio di Bolzano

Winning Mails - Nessuna vincita al lotto via e-mail

Prima o poi accade a molti di coloro che navigano in Internet: nella posta in entrata appare uno strano messaggio: tra milioni di indirizzi e-mail raccolti in Internet, è stato estratto il Vostro. Siete i fortunati vincitori di centinaia di migliaia di Euro o Dollari.

Naturalmente in questi casi non si tratta di vere vincite, ma di un modo per recuperare un'infinità di dati personali, dati che vere e proprie bande criminali possono utilizzare in vario modo (commercio di dati, furto di identità!), e contemporaneamente si tenta di convincere persone in buona fede - con la promessa di una vincita esagerata - a pagare diverse migliaia di Euro. Il destinatario di queste comunicazioni viene invitato - a causa di motivi di sicurezza non meglio specificati - a non fare parola con nessuno della sua vincita.


Per poter ricevere il premio dovrete compilare un dettagliato questionario con i Vostri dati personali, tra cui data di nascita, luogo di residenza, telefono, fax, cittadinanza e numero della Vostra carta di identità o del passaporto, in alcuni casi anche il nome del Vostro parente più stretto e naturalmente tutti i dati relativi al Vostro conto corrente bancario. Spesso viene anche richiesto di compilare il questionario a mano e di firmarlo. Queste informazioni devono poi essere inviate insieme ad una copia del Vostro documento.

Ma non è finita qui. Questi criminali infatti non si accontentano dei dati così ottenuti, con i quali possono creare senza problemi una nuova identità, ovvero la Vostra. Chi spera ancora di ricevere una vincita in denaro, viene invece invitato diligentemente a pagare: gli viene richiesto di anticipare alcune migliaia di Euro per coprire varie spese di gestione, imposte e cauzioni. Dovrà forse aprire anche un conto in Olanda - e corrispondere per ciò una tassa di alcune centinaia di Euro. Ma cosa sono mai 200 Euro paragonati a 800.000? E poi per ricevere il denaro magari, deve anche stipulare una assicurazione - pagare anche questa e anticipare le spese bancarie internazionali. A ciò si aggiungono ancora le spese di registrazione della vincita e del notaio o altre tasse. La fantasia di questi truffatori non conosce confini.


Naturalmente questi pagamenti anticipati devono essere fatti il prima possibile, altrimenti la vincita "scade", solitamente attraverso servizi di trasferimento di denaro contante come Western Union o Money Gram. Questi, che in generale sono dei prestatori di servizi seri, purtroppo vengono spesso utilizzati per delle truffe e sono totalmente inadatti per effettuare pagamenti a sconosciuti. Se il consumatore effettua questi pagamenti naturalmente il denaro andrà perso.


Come riconoscere queste e-mail fraudolente?
I mittenti di queste comunicazioni di vincita spesso si firmano come lotterie online con nomi di fantasia. Frequentemente vengono però utilizzati anche i nomi di lotterie che esistono davvero, come ad esempio la lotteria spagnola "El Gordo" o il nostro "Superenalotto". Per queste manipolazioni sono utilizzati spesso anche nomi di ditte che con le lotterie non hanno nulla a che fare. Così ad esempio sono in circolazione comunicazioni del "Microsoft Award Team Lottery" o della "Coca Cola Lottery".

Una regola per non sbagliare: per vincere del denaro ad una lotteria, bisogna aver acquistato un biglietto. Da dove proviene il denaro delle vincite se non dagli introiti della vendita dei biglietti? Nessuno sponsor, nemmeno dei colossi economici come la Coca Cola o Microsoft regalerebbero 900.000 Dollari!

Altri indizzi di queste e-mail fraudolente: abbondano gli errori grammaticali e di ortografia, come recapiti vengono indicati soltanto un numero di un cellulare, una casella postale o un indirizzo e-mail di un provider gratuito. Nessuna lotteria ufficiale ha un'e-mail presso Yahoo, Gmail, Hotmail, Live, AIM, AOL, Lycos, Excite e via dicendo.


Ma io sono appena stato/a in Spagna ed ho acquistato un biglietto della lotteria
Nessuna lotteria ufficiale avvertirebbe i propri vincitori via e-mail. Inoltre solitamente i veri vincitori devono contattare la lotteria e richiedere il pagamento della vincita.


Dove hanno preso il mio indirizzo e-mail questi signori?
Gli indirizzi e-mail vengono raccolti sistematicamente. Se il Vostro indirizzo e-mail appare da qualche parte in Internet, le probabilità di ricevere una di queste winning mails sono alte. Siate quindi sempre attenti quando inserite i Vostri dati personali in Internet; registratevi - se proprio - solo su pagine "serie" e fate attenzione che il Vostro indirizzo e-mail non sia visibile pubblicamente.

Ricordatevi poi di proteggere il Vostro computer il più possibile da virus, Trojans e spyware.


I nostri consigli a tutti coloro che ricevono una di queste mail:
- non reagite alle e-mail;
- in nessun caso comunicate i Vostri dati personali e bancari;
- non inviate una copia del Vostro documento di identità;
- non pagate nulla e in nessun caso!


Se è già troppo tardi e siete già caduti in questa trappola, non Vi rimane altro da fare che sporgere denuncia alla Polizia. Chi ha comunicato i propri dati bancari dovrebbe informare immediatamente la propria banca e bloccare o chiudere il proprio conto corrente per essere sicuro che prima o poi - anche dopo molto tempo - questi impostori non accedano ai Vostri risparmi.



Situazione al: 12/2008