Cofinanziato
dall'Unione Europea
Centro Europeo Consumatori (CEC) Italia ufficio di Bolzano
  indietro

21.04.2015

In vacanza con un clic - Cosa bisogna sapere quando si prenota

 
Con l'estate alle porte, sono molti i consumatori che prenotano le vacanze tanto sognate su uno dei molti portali di viaggio presenti su Internet. Cosa che però spesso si dimentica è che basta un "clic" per stipulare un contratto di viaggio in piena regola. Bisogna quindi sempre prestare attenzione quando si prenota la propria vacanza sul web perchè le insidie sono dietro l'angolo. Inoltre le cancellazioni gratuite per questo genere di contratti normalmente non sono previste!

signor Bianchi, ad esempio, dopo aver cercato in Internet offerte per Spagna e Grecia, trova finalmente, su un sito di un tour operator tedesco, l'occasione che aspettava: un pacchetto di viaggio per Maiorca. Dopo aver compilato l'apposito modulo di prenotazione on-line inserendo i propri dati e quelli dei suoi amici, il signor Bianchi non si accorge di avere effettuato una prenotazione con "obbligo di pagamento", stipulando così un contratto di viaggio vero e proprio. Non soddisfatto decide di continuare la sua ricerca e con le stesse modalità effettua una seconda prenotazione per un pacchetto all-inclusive in Grecia.

Il signor Bianchi si ritrova così con due prenotazioni, bisogna solo scegliere, e dopo aver consultato gli amici, la destinazione è: Maiorca! Decide così di mandare una semplice e-mail di disdetta per la seconda prenotazione in Grecia. Ma ecco che gli viene presentato il conto: per la cancellazione del pacchetto viaggio deve sborsare il 45% del prezzo totale di prenotazione!! Il signor Huber decide quindi di contattare il Centro Europeo Consumatori (CEC) affermando: “Per i contratti stipulati a distanza ho tempo 14 giorni per recedere il contratto! Conosco i miei diritti!!”.

Purtroppo non è così, il CEC in questo caso non può aiutarvi, perchè il diritto di recesso, per i servizi in materia di alloggio e riguardanti le attività del tempo libero in generale è escluso qualora il contratto preveda una data o un periodo di esecuzione specifici (ad esempio la prenotazione di una camera d'albergo dal giorno x al giorno y). Chi vuole annullare un pacchetto di viaggio quindi dovrà fare i conti sicuramente con il pagamento di una penale, che diventerà sempre più alta tanto più ci si avvicinerà al momento della partenza. E questa verrà applicata anche se la cancellazione verrà effettutata immediatamente dopo la prenotazione o dopo un breve periodo.

Un'altro consiglio che vogliamo darvi è quello di controllare sempre la vostra cartella SPAM (e-mail) al momento delle vostre prenotazioni. Sempre più persone ci chiamano lamentandosi di aver prenotato per ben due volte lo stesso volo poichè la prima prenotazione finisce automaticamente nella cartella SPAM della e-mail, senza che il consumatore ci faccia caso. Oppure per questo motivo può accadere che non ci si accorga di modifiche dell'orario di partenza, come nel caso di una signora, che non avendo controllato la propria cartella SPAM ha aspettato inutilmente il proprio volo partito in realtà già qualche ora prima. In questi casi NON può essere fatto alcun reclamo alla compagnia avendo questa correttamente avvertito il passeggero del cambiamento degli orari di viaggio.

Prenotare le vostre vacanze da casa è sicuramente comodo e il web offre la possibilità di trovare innumerevoli offerte più o meno convenienti. Ma attenzione, tutto può diventare molto costoso a causa di una semplice svista senza poi la possibilià di potervi aiutare! Il nostro consiglio? Navigate e cliccate con consapevolezza!

Per ulteriori informazioni, consigli utili e assistenza potete visitare la nostra Homepage, potete anche contattarci telefonicamente al numero 0471/980939 oppure scriveteci per qualsiasi domanda al nostro indirizzo di posta elettronica info@euroconsumatori.org.

Bolzano, 21/04/2015
Comunicato stampa

 

  indietro