Cofinanziato
dall'Unione Europea
Centro Europeo Consumatori (CEC) Italia ufficio di Bolzano
  indietro

09.08.2016

AGCM sospende in via cautelare l'attività di Dexcar

 
L’Autorità Garante della concorrenza e del mercato (AGCM) ha adottato un provvedimento cautelare, il cui scopo è di inibire l'attività promozionale posta in essere da Dexcar e da altri professionisti coinvolti in tale attività, effettuata tramite siti internet e manifestazioni informative dislocate sul territorio italiano.

Da gennaio 2016 al Centro Europeo dei consumatori (CEC) si sono rivolti numerosi consumatori che avevano compilato il modulo di contatto online presente sul sito www.dexcar.ch o erano stati invitati a partecipare a manifestazioni volte a promuovere il sistema di noleggio Dexcar. Tale sistema si presentava con vari slogan, tra i quali “L'unico noleggio auto che si azzera e ti ripaga”, e veniva presentato come la rivoluzione economica nel mercato del noleggio auto.

Lo scorso 4 Agosto l'AGCM ha intimato alla Dexcar di sospendere ogni attività di gestione e promozione del sistema, pena l'applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da 10.000 a 5.000.000 euro.

Di seguito la ricostruzione della vicenda e i motivi alla base del provvedimento.

L’Autorità garante per la concorrenza ed il mercato aveva infatti aperto un procedimento il 11 luglio 2016 (procedimento n. PS/10049) a seguito di numerose segnalazioni. Infatti, nonostante il sito internet www.dexcar.ch fosse stato sottoposto a sequestro preventivo (per ulteriori informazioni sul sequestro preventivo del sito www.dexcar.ch clicca qui) ed oscurato già un mese prima dalla Guardia di Finanza, ovvero il 10 giugno, e fosse stato avviato un procedimento penale da parte della Procura della Repubblica di Biella – per violazione della legge 173/2005 sui sistemi piramidali – Dexcar continuava l'attività di promozione servendosi di altri siti internet, su molti dei quali è possibile ancora compilare il form online di contatto. Ma non solo: di recente venivano anche programmati corsi di formazione per diventare “Advisor Dexcar”.

Dalla lettura del provvedimento dell'AGCM del 4 Agosto scorso risulta come sia la stessa Dexcar ad ammettere che la promessa gratuità dei servizi di autonoleggio – pubblicizzata, ad esempio, mediante slogan quali “Noleggio auto a lungo termine a costo zero” – non sia veritiera e che dietro la stessa si celi, all'opposto, lo scopo di acquisire il contatto con il cliente in modo da introdurlo in un sistema a pagamento. Quindi si è di fronte ad una pubblicità ingannevole ed a pratiche commerciali scorrette.

Inoltre, per quanto riguarda il meccanismo di funzionamento di Dexcar, consistente in tabelle e matrici, Dexcar si difendeva dall'accusa di aver posto in essere un sistema piramidale illecito, asserendo che la distribuzione degli ordini avvenisse in maniera circolare e non verticistica. Questo, tuttavia non cambia la sostanza dei rilievi mossi contro il sistema Dexcar: la prestazione promessa all'aderente, ossia la consegna della macchina, dipende in via principale dall'entrata nel sistema di altre persone. E questa è una caratteristica tipica delle vendite piramidali illecite.

Il provvedimento è consultabile per intero sul sito internet dell’Autorità garante per la concorrenza ed il mercato.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il Centro Europeo Consumatori di Bolzano all'indirizzo info@euroconsumatori.org o al numero 0471 980939.

Bolzano, 09/08/2016
Comunicato stampa

 

  indietro