Cofinanziato
dall'Unione Europea
Centro Europeo Consumatori (CEC) Italia ufficio di Bolzano
  indietro

12.03.2015

15 marzo: giornata mondiale del consumatore - Le garanzie commerciali valgono per quello che costano?

 
Fon, aspirapolvere, TV o auto: per molti prodotti i consumatori oggigiorno ricevono gratuitamente e in automatico una garanzia dal produttore. Ma proprio per gli elettrodomestici più costosi molti consumatori acquistano una garanzia aggiuntiva a pagamento per tutelarsi in caso di danni e/o difetti. Oltre a queste garanzie commerciali esiste la garanzia legale europea che consente ai consumatori di richiedere, di norma entro 2 anni dall'acquisto, la riparazione o la sostituzione dei beni difettosi, o in alcuni casi, il rimborso. Le garanzie commerciali valgono quello che costano?

Per rispondere a questa domanda la Rete dei Centri Europei Consumatori ECC-Net ha analizzato le garanzie commerciali. La Rete ha effettuato 342 controlli in 25 Paesi dell'UE, verificato 104 siti internet, contattato 127 negozi e lanciato un questionario online ottenendo 543 risposte da parte dei consumatori. In occasione della giornata mondiale del consumatore del 15 marzo, ECC-Net pubblica il suo rapporto sull'applicazione della garanzia legale e sulle garanzie commerciali in Europa, Islanda e Norvegia per aiutare i consumatori a comprendere i loro diritti e decidere se acquistare o meno una garanzia commerciale. Al report sono allegate delle schede tecniche ed una check list sui possibili svantaggi.


I diritti dei consumatori in caso di bene non conforme o difettoso secondo la garanzia legale:
“Ho comprato una telecamera in vancanza in Spagna e dopo appena un anno ha smesso di funzionare. Il venditore mi ha detto che la garanzia commerciale è scaduta. Cosa posso fare?'“
I consumatori non dovrebbero mai scordare che in Europa, Norvegia ed Islanda hanno diritto alla garanzia legale di conformità dei beni almeno entro i 2 anni dall'acquisto. In alcuni Paesi la durata della garanzia è più lunga (3 anni in Svezia, 6 anni in Irlanda e nel Regno Unito, eccetto in Scozia dove gli anni sono 5) o tiene conto dell'aspettativa di vita più lunga di certi beni (come in Finlandia, nei Paesi Bassi, in Norvegia e in Islanda dove i beni che si presume abbiano una durata più lunga di 2 anni sono coperti da una garanzia di 5 anni).

I consumatori possono quindi chiedere la riparazione o la sostituzione del prodotto non conforme o in alcuni casi persino il rimborso totale o parziale. Particolarmente vantaggiosa per i consumatori è la circostanza che nell'UE non si è tenuti a dimostrare che si tratti di un difetto, almeno durante i primi 6 mesi dall'acquisto. Pertanto, la garanzia di un solo anno pubblicizzata dai venditori non incide sui diritti secondo la normativa sulla garanzia legale di conformità del bene e i consumatori dovrebbero insistere sul riconoscimento dei loro diritti.


Perché allora acquistare una garanzia commerciale aggiuntiva? Queste valgono per quello che costano?
'”Vorrei comperare un televisore su un sito internet francese ed il venditore mi propone una garanzia commerciale di 2 anni a pagamento. Dovrei acquistarla?“
La Rete dei CEC aiuta i consumatori a capire quando si tratta di una garanzia vantaggiosa:

- la durata è superiore a quella prevista dalla garanzia legale (che è almeno 2 anni);
- il consumatore non deve provare che il malfunzionamento deriva da un difetto del prodotto, nemmeno dopo 6 mesi dall'acquisto;
- è prevista la consegna di un prodotto sostitutivo di cortesia in attesa della riparazione o sostituzione di quello difettoso;
- le procedure di reclamo sono semplici e chiare;
- il venditore o il produttore organizza la riconsegna del prodotto e si assume tutti i costi, quali ad esempio quelli di verifica, riparazione o sostituzione;
- tutti i danni sono inclusi, anche quelli dovuti ad ossidazione, rottura accidentale e da contatto con l'acqua.

Grazie alle checklist predisposte dalla Rete dei CEC, i consumatori possono effettuare degli acquisti ben pensati.


Il rapporto per intero, un suo riassunto e le checklist sono disponibili in lingua inglese a questo link.

Sul sito internet del Centro Europeo Consumatori (CEC) di Bolzano è disponibile un opuscolo sulla garanzia legale in Italia ed altri Paesi dell'UE.


Bolzano, 12/03/2015
Comunicato stampa





 

  indietro