Cofinanziato
dall'Unione Europea
Centro Europeo Consumatori (CEC) Italia ufficio di Bolzano
  indietro

02.09.2015

Il sogno di volare a basso costo: dei portali di prenotazione e delle loro insidie

 
L'alta stagione delle vacanze estive scorre ormai a pieno ritmo. Per prenotare viaggi aerei in molti ricorrono ai tanto amati e gettonati portali di prenotazione online. Ma è proprio vero che questi portali forniscono le offerte più vantaggiose, soprattutto se si guarda alle commissioni di gestione e alle restrittive condizioni di reclamo? Il Centro Europeo Consumatori (CEC) di Bolzano risponde a tali quesiti riepilogando per Voi i punti essenziali.

Marco ha appena finito la maturità e non vede l'ora di potersi liberare finalmente di tutto lo stress accumulato e dunque di godersi una meritata vacanza. Anche se negli anni ha messo da parte qualche piccolo risparmio, si mette comunque alla ricerca dell'offerta più economica per raggiungere il mare. Il sogno di visitare Barcellona è ora finalmente ad passo da lui e quindi si decide a prenotare un volo da Monaco a Barcellona tramite una piattaforma di prenotazione online.

Già ancor prima di dover fornire i dati personali per il biglietto aereo, Marco viene ripetutamente esortato ad aquistare una assicurazione di viaggio. Ebbene, subito dopo essere riuscito a completare la prima fase della prenotazione senza l'inclusione della assicurazione, Marco si rende conto - guardando con attenzione la pagina e leggendo diligentemente le condizioni di acquisto - di un altro fastidioso particolare che non gli è chiaro: a seconda della modalità di pagamento avrebbe dovuto pagare delle commissioni di servizio di diverso ammontare (tra i 5 e i 20 €).

Temendo di non riuscire a scovare ulteriori indesiderate clausole di acquisto, Marco si rivolge al Centro Europeo Consumatori di Bolzano per chiedere aiuto. La consulente del CEC gli chiede innanzitutto se ha correttamente annullato la procedura di prenotazione, dal momento che se tale interruzione viene comandata già nella fase del pagamento, vi è il rischio che l'ordine si perfezioni comunque, e dunque che arrivino nella casella email delle indesiderate richieste di pagamento. Rispetto, poi, all'eventuale adesione a prestazioni accessorie, la consulente rimanda alla Homepage del sito del Centro Europeo Consumatori di Bolzano e ad un comunicato stampa sul tema. Dopo aver chiarito questo punto, la Consulente ricorda che i portali di prenotazione possono aver previsto delle commissioni di servizio nel caso di presentazioni di reclami in caso di, ad esempio, cancellazioni o ritardi aerei: pertanto in questi casi non verrebbe garantito il rimborso dell'intero prezzo del biglietto, come invece previsto dal Regolamento sui Diritti del Passeggero.

"Finanche i tentativi di contattare i portali di prenotazione si rivelano spesso molto faticosi" prosegue la consulente del CEC. "Il più delle volte è necessario accedere all'account personale all'interno del portale tramite username e password", aggiunge. In conclusione, la consulente esorta Marco a verificare se il prezzo proposto dal portale di prenotazione è veramente più vantaggioso di quello proposto direttamente sulla pagina della compagnia aerea con la quale aveva deciso di viaggiare. Talvolta, infatti, è persino più economico procedere in questo modo. Marco fa tesoro di questi preziosi consigli e giunge alla conclusione che per prenotare un volo non per forza bisogna utilizzare un portale online; una comparazione dei prezzi, anche tramite i siti delle compagnie aeree vale sempre la pena farlo! E con il buon umore e gli utili consigli del CEC ora Marco è davvero pronto a partire per le tanto agognate spiagge spagnole.

Il Centro Europeo Consumatori augura buon viaggio!

Sulla nostra Homepage è possibile trovare maggiori informazioni sui Vostri diritti in tema di viaggi e vacanze. Ci potete inotre contattare telefonicamente al numero 0417 980939.



Comunicato stampa
Bolzano, 2/9/2015




 

  indietro