Cofinanziato
dall'Unione Europea
Centro Europeo Consumatori (CEC) Italia ufficio di Bolzano
  indietro

15.03.2016

Comprare un'autovettura in un altro Stato membro dell'EU: è un buon affare? Il Centro Europeo Consumatori (ECC) può rispondere alle tue domande

 
Se si è alla ricerca di un modello particolare, di una buona offerta o semplicemente se si desidera avere una scelta più ampia, molti consumatori europei decidono di fare l'acquisto in un altro Stato europeo approfittando di occasioni speciali. Ciò che a prima vista può sembrare facile, può rivelarsi talvolta una strada ad ostacoli...

Al momento della spesa il compratore dovrebbe porsi alcune domande: Qual è la documentazione necessaria? In che Stato deve essere versata l'IVA? La macchina è coperta da garanzia? Serve un'assicurazione e una targa provvisoria per il trasporto fino a casa? La revisione effettuata in un altro Paese è valida anche nel mio? A chi ci si deve rivolgere se sorgono problemi nella procedura di registrazione o per presentare reclamo nei confronti del venditore?

Nel 2015 29 Centri Europei Consumatori - coordinati dal Centro Europeo Consumatori della Francia - hanno elaborato un'analisi approfondita delle difficoltà che i consumatori incontrano nell'acquisto transfrontaliero di automobili con l'obiettivo di fornire delle risposte. I Centri Europei Consumatori hanno quindi redatto dei documenti informativi per fornire ai consumatori che acquistano un veicolo in un altro stato europeo e in Norvegia, consigli pratici per ogni fase del procedimento: dalla trattativa fino al completamento della procedura di immatricolazione.

Informazioni preventive e consigli pratici prima, durante e dopo l’acquisto

Per aiutare i consumatori a fare un buon acquisto, evitando loro brutte sorprese, la rete dei Centri Europei Consumatori (ECC-Net) si mette a disposizione per fornire consigli pratici e raccomandazioni sulle precauzioni da prendere.

Inoltre l'ECC-Net fornisce agli stakeholder esempi realistici degli ostacoli che ancora oggi esistono nel mercato interno ed indica infine le best practice che sono state adottate in alcuni Stati europei.

Prima dell'acquisto: Come verificare l’esistenza legale del venditore? L'auto esiste? Che cosa puoi fare per rendere il pagamento più sicuro?
Durante l'acquisto: L'IVA deve essere versata nello Stato dove si effettua l'acquisto o nel Paese di destinazione? Il venditore deve rilasciare una certificazione che il veicolo è stato sottoposto a controlli tecnici? Se sì, tale revisione è valida nel mio Paese? Quale documentazione dovrei richiedere al venditore? Come posso essere certo che la vettura sia in buono stato? A cosa devo fare attenzione nel contratto di vendita? Ho bisogno di una targa particolare e di una copertura assicurativa per guidare fino a casa?
Dopo l'acquisto: Posso annullare il contratto? Quali sono i passi da compiere per immatricolare la vettura? Chi posso contattare nel caso in cui avessi reclami contro il venditore o l'ufficio di immatricolazione?

Per rispondere a queste e ad ulteriori domande e per facilitare l'acquisto transfrontaliero di auto, l'ECC-Net mette a disposizione la seguente documentazione:
  • fogli informativi sul paese di acquisto e su quello di registrazione, dove sono contenute le informazioni più importanti per i consumatori;
  • consigli pratici per i consumatori;
  • un breve filmato su un caso-tipo di acquisto transfrontaliero di autovetture;
  • una relazione dettagliata sull'acquisto transfrontaliero di vetture e sulla registrazione in EU ed in Norvegia, nonchè un riassunto di quanto appena citato;

Tutti questi documenti sono disponibili in inglese su questo sito http://www.europe-consommateurs.eu/en/consumer-topics/on-the-road/buying-a-car/cross-border-car-purchase-and-registration/

Ulteriori informazioni, aiuto pratico e sostegno possono essere inoltre dati dal Centro Europeo Consumatori di Bolzano al numero telefonico 0471/980939 oppure all'indirizzo e-mail info@euroconsumatori.org.

Bolzano, 15/03/2016
Comunicato stampa


 

  indietro