Cofinanziato
dall'Unione Europea
Centro Europeo Consumatori (CEC) Italia ufficio di Bolzano

Servizi sanitari all'estero

Spese sanitarie all'estero Sono in vacanza all’estero e subisco un incidente che mi causa una frattura al polso. Le cure mediche le devo pagare di tasca mia oppure la mia ASL me le rimborsa?
La mobilità dei pazienti Nella Direttiva europea 2011/24/UE1 sono indicate le disposizioni in merito all'assistenza sanitaria transfrontaliera e le applicazioni dei diritti dei pazienti nell'UE. La direttiva stabilisce che i pazienti possano decidere di usufruire di prestazioni sanitarie erogate fuori dai confini nazionali, potendo scegliere tra i 28 stati membri dell’Unione Europea, così come in Islanda, Lichtenstein e Norvegia.


05.03.2015 - Incidente sulla pista da sci all'estero - Quando il recupero in elicottero può costare... una vacanza

Chi è in partenza per una settimana bianca all'estero farebbe bene a chiedersi se è sufficientemente assicurato per il malaugurato caso di un incidente sulla pista. Per il recupero in elicottero si rischia infatti di dovere pagare – di tasca propria - anche un paio di migliaia di Euro!

18.12.2012 - Settimana bianca - l'incidente sulla pista può costare caro

Il signor Rossi di Milano è appassionato di sci e anche quest'anno prenota una settimana bianca, questa volta in Austria, dove la neve c'è sempre. Ma questa volta non tutto fila liscio: una piccola disattenzione e il signor Rossi cade, si infortuna e deve essere recuperato in elicottero. L'incidente non ha conseguenze gravi e dopo un paio di giorni di ospedale il signor Rossi può fare rientro a casa. Un paio di settimane dopo ecco però la brutta sorpresa: l'elisoccorso gli manda una fattura di oltre 3000 Euro.